Blog

REFRESH AIR / Uncategorized  / BUONE PRATICHE per favorire la salubrità dell’aria in casa :

BUONE PRATICHE per favorire la salubrità dell’aria in casa :

Esistono delle pratiche per favorire la buona salute del nostro abitare. E’ importante avere certe accortezze poiché il nostro modo di vivere la casa determina la qualità della nostra vita. E’ buona cosa assumersi la responsabilità delle nostre azioni e cercare di fare del proprio meglio. Fai la tua parte e segui le buone pratiche! Buona lettura!

 

CONSIGLI PRATICI PER FAVORIRE LA SALUBRITA’ negli ambienti

1 – FAI GIRARE l’ARIA – per quanto ti è possibile , almeno due volte al giorno mattina e sera per 15’ ( ideale ogni 2 -3 ore ) arieggia bene le stanze della tua casa o ambiente di lavoro;. Una pratica consigliabile se si è certi di vivere in un habitat dove si può respirare aria buona.

2 – Soleggiare e arieggiare coperte e lenzuola almeno mezz’ora ogni giorno.

3- Lavare le lenzuola dai 60 gradi in su;

4- Limitare oggetti ricettacoli di polvere, quali tende, tappeti, moquette;

5- Per ridurre la polvere aspirare frequentemente i pavimenti e le superfici.

6- Scegliere mobili e infissi con finiture naturali; evitare di acquistare mobili con truciolari, colle e lacche sintetiche, liberatrici di sostanze organiche volatili;

7- Preferire le imbottiture naturali;

8- Per ridurre gli effetti dei campi elettromagnetici, evitate di introdurre in casa sgabelli o tavoli di metallo o materassi a molle: sono accumulatori di elettrosmog;

9- Scegliete piante da appartamento indicate per purificare l’aria;

10- Evitare di sistemare il letto o il divano a ridosso di una parete con il quadro elettrico, allontanando di almeno un metro anche le radio sveglie;

11- Non dormire con la termocoperta in funzione;

12- Nella camera da letto evitare specchi, conduttori di radiazioni elettromagnetiche; così anche televisori, computer o telefonini;

13- Utilizzare detersivi ecologici e prodotti di pulizia per gli ambienti, pulire spesso utilizzando elementi di derivazione naturale come aceto, bicarbonato o la semplice acqua bollente.

Fai girare l’aria!